Fatti e informazioni su Creta

Informazioni generali

Preparazione del viaggio

Preparazione del viaggio

Preparazione del viaggio

Geografia e territorio Creta è la più grande delle isole greche ed è divisa in 4 regioni amministrative: Iràkilon, Réthimnon, Lassitiki e Chanià. Il capoluogo dell’isola è Iràkilon, che conta un popolazione di oltre 130 000 abitanti. L’isola è bagnata dal mar Egeo e dal mar Libico e separa l’Europa dall’Africa. Creta si caratterizza per la diversità del suo territorio: chilometri di spiagge e fertili altipiani, ma anche la presenza di tre catene montuose con vette che superano i 2000 metri. Fuso orario Il fuso orario è di un’ora in avanti rispetto all’ora italiana. Visto d'ingresso Valgono le norme dell’Unione Europea. Per entrare in Grecia è sufficiente la carta d’identità o passaporto (il passaporto non richiede del bollo). Per i minori di 15 anni sprovvisti di documento personale è sufficiente presentare il certificato di nascita con una fotografia del minore. Il certificato può essere richiesto al comune di residenza

In generale

Aeroporti / Nolleggio auto Sull'isola di Creta sono prsenti due aeroport: quello di Heraklion e quello di Hania. Fuori dagli aeroporti sono presenti bus e taxi che garantiscono collegamenti regolari con le principali destinazioni turistiche. Per la maggior parte dei voli in partenza dall'Italia occorre fare uno scalo ad Atene.   Un ottimo modo per visitare l'isola di Creta e i suoi posti più "segreti" è quello di  nolleggiare una macchina. Sull'isola di Creta e in particolare nelle località turistiche e nei pressi delle principali struttura alberghiere sono presenti numerose stazioni di noleggio auto e moto/motociclette. Per noleggiare un’ automobile o una moto, la patente italiana è riconosciuta.   Grazie al turismo, la rete stradale di Creta è ben tenuta. La superstrada, costruita di recente, permette un collegamento veloce con le principali città dell’isola. La maggior parte dei cartelli stradali sono scritti in Greco.    

Valuta

La moneta ufficiale è l'euro. Greco moderno (detto anche demotiki). Il greco parlato ai giorni nostri, che è una lingua derivata dal volgare e resa ufficiale nel 1976, risulta essere molto diversa, sia per lessico che pronuncia, dal greco antico. Nelle principali località turistiche, negli hotel, nei ristoranti e nei negozietti si parla anche inglese, francese, tedesco e italiano. Troverete anche menù, indicazioni turistiche e depliant scritte in italiano.

Elettricità

La corrente elettrica è di 220 volt (come in Italia). Nel caso di presa differente, è possibile acquistare un adattatore sul posto. Non appena entrati nel Paese il vostro operatore telefonico si connetterà automaticamente a un operatore telefonico greco. Per le chiamate dall’Italia alla Grecia il prefisso internazionale che dovete digitare è lo 0030, più prefisso locale. Mentre dalla Grecia all’Italia il prefisso internazionale è lo 0039.

Miglior periodo per viaggiare

A Creta prevale un clima temperato caratterizzato da inverni miti ed estati calde. Nelle aree montagnose il clima è diverso rispetto al resto dell’isola. Le montagne fungono da sorta di barriera in quanto proteggono l’isola dai venti e da nubi.

Paese e Persone

Paese e Persone

Tradizioni e Cultura

Creta si divide tra turismo e tradizione. Se da un lato gli abitanti di Creta si sono abituati a questo nuovo stile di vita caratterizzato da un via e vai di numerosi visitatori e da un numero sempre crescente di hotel e strutture turistiche, dall’altro lato c’è ancora una parte della popolazione che pratica ancora attività di agricoltura, raccolta e artigianato, come ad esempio il villaggio di Anògia, dove viene praticata l’attività tessile. Anche se a Creta l’industria turistica è molto presente, l’isola si presenta sotto un lato particolarmente folkloristico. Ad esempio è ancora presente tra la popolazione del posto una passione per i balli e la musica folkloristica. Tra i balli più diffusi tra gli abitanti di Creta c’è il sirtaki, una danza coinvolgente. Creta è anche una terra dove sono presenti vasti frutteti ricchi di agrumi, ciliege, noci, mandorle ed uva. In campagna le donne svolgono ancora attività tradizionali: come il lavoro a telaio e la dipanatura della lana. Nel passato l’isola di Creta fu territorio di conquiste turche e bizantine. Il risultato è uno splendido mix architetturale che si divide tra minareti, moschee, chiese e cattedrali. A Creta la cultura orientale si mescola con quella occidentale. Negli ultimi decenni Creta è diventata una delle principali destinazioni turistiche della Grecia e oggigiorno il turismo rappresenta uno dei principali motori economici dell’isola. Nonostante ciò, Creta è riuscita a mantenere un lato folkloristico, che va al di là della semplice attrazione turistica. Gli abitanti di Creta sono molto attaccati ai loro balli, musiche e pietanze tradizionali. Religione Oltre il 90% della popolazione Greca è ortodossa. Le cerimonie religiose sono uno spettacolo molto suggestivo, in quanto la liturgia ortodossa è basata su numerosi rituali. Nel Paese sono presenti anche delle minoranze di ebrei, protestanti, cattolici e maomettani.

Come spostarsi

Come spostarsi

In barca

Si può raggiungere l'isola di Creta anche via mare. Per maggiori informazioni: http://www.traghettigrecia.com/traghetti_atene_heraklion_chania_per_creta.asp

In autobus

Sull’isola è possibile spostarsi facilmente in bus. I bus circolano quotidianamente e garantiscono collegamenti con le principali destinazioni turistiche, ma anche con i piccoli paesi non invasi dal turismo di massa.

In taxi

Fuori dall’aeroporto e nelle principali destinazioni turistiche sono presenti taxi 24 ore su 24.

Scoprire e Divertirsi

Scoprire e Divertirsi

Vivere e divertirsi

Iràklion : è il capoluogo dell’isola ed è una città dove l’antico si mescola con il moderno. Da una parte la città racchiude al suo interno splendidi edifici, monumenti e chiese appartenenti sia alla cultura orientale che Veneziana, mentre dall’altra è presente una movimentata vita vacanziera costituita da numerosi hotel, ristoranti, spiagge attrezzate e locali. A Iràklion sono presenti due importanti musei: quello archeologico e quello storico ed etnografico. A pochi chilometri dal centro si trova il Palazzo di Knosso, costruito dalla civiltà minoica.   Per maggiori informazioni clicca qui Rethimnon : in questa città, la terza per ordine di grandezza dell’isola, si possono ammirare minareti e la moschea di Neratzes. Lungo la città si possono trovare anche edifici veneziani che richiamano all’era rinascimentale. Chania: è una cittadina pittoresca che ospita diversi musei, come ad esempio: il museo archeologico (che comprende diverse raccolte di vasi e sculture) e il museo della marina. Per maggiori informazioni sui musei presenti a Chania clicca qui. Ma Creta non è solo città e spiagge: il suo entroterra è caratterizzato da catene montuose e vaste distese di frutteti. Uno spettacolo naturale suggestivo è dato dalle splendide gole di Samaria. Queste gole si trovano a una quarantina di chilometri dalla città di Chanià e con una lunghezza di 18 chilometri sono considerate le più lunghe d’Europa. Le gole di Samaria sono patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e costituiscono un parco nazionale. Passeggiando lungo il parco si possono inoltre ammirare diverse specie di piante ed alcuni simpatici animali (donnole, marmotte e tassi).

Gastronomia

La cucina cretese è caraterizzata da piatti a base di carne o pesce fresco. Tra i piatti tipici si trovano anche: la Moussakà, ovvero uno sformato di melanzane fritte, carne macinata, pomodori, formaggio tipico greco e cipolle, l'insalata greca, a base di fete, pomodori, olive fresche e il Zaziki, la salsa greca a base di yogurt, cetrioli, aglio condita con un po’di olio e aceto.

Tutte le città in Creta