Informazioni utili su Verona

Fatti e informazioni su Verona

Informazioni generali

Preparazione del viaggio

Preparazione del viaggio

Preparazione del viaggio

La città in cifre Popolazione residente: 264354 Superficie: 206,64 kmq Prefisso cittadino: 045 Provincia: Verona Patrono: San Zeno e San Pietro Martire Giorno festivo:21 Maggio e 29 Aprile Info utili: Carabinieri 112 Vigili del fuoco 115 Guardia di Finanza 117 Croce rossa italiana 144

Lingua

A Verona si parla il dialetto della lingua veneta che deriva dalla volgarizzazione del latino. La lingua veronese ha subito molte influenze francesi e tedesche. Il dialetto veronese viene definito come una variante del veneto; ma a causa della localizzazione geografica tra Veneto e Lombardia ha assorbito anche elementi lombardi e veneti e quindi è molto differente dai dialetti mantovani e bresciani.

Miglior periodo per viaggiare

Verona ha un clima continentale e la presenza del Lago di Garda influenza molto il clima che lo rende anche submediterraneo. In inverno le temperature sono molto rigide e in estate sono piuttosto elevate, e anche l’umidità è elevata tutto l’anno.

Paese e Persone

Paese e Persone

Storia

La storia di Verona risale all’antichità, quando alcune popolazioni tra cui gli Etruschi, gli Euganei, i Reti si stabilirono in riva all’Adige. Nel II secolo a.C. Verona e Roma si alleano e nel I secolo a.C. la città di Verona diventa municipio romano. Grazie alla vicinanza del Lago di Garda, Verona assume sempre più importanza e per questo abbellita anche con piazze, templi, palazzi ed Arena. Dopo la caduta dell’impero romano, il re ostrogoto Teodorico stabilisce a Verona la sua residenza. Grazie a Re Alboino, Verona diviene la prima capitale dei longobardi e in seguito dopo la vittoria dei Franchi sui Longobardi, Pipino, il figlio erede di Carlo Magno, ne fa la sua residenza. Nel Medioevo Verona divenne prima libero Comune e poi Signoria degli Scaligeri che la rendono un centro artistico e culturale e grazie a questo attira scrittori e poeti come Dante, Petrarca e Giotto. Nel periodo del Rinascimento Verona fa parte della Repubblica di Venezia e e ne condivide lo splendore artistico. Nella prima metà dell’Ottocento Verona è una roccaforte militare dell’impero austriaco e diventa italiana nel 1866.  

Tradizioni e Cultura

Le testimonianze culturali e storiche della città sono visibili oltre che nel patrimonio artistico e culturale anche nelle tradizioni. Il mito di Giulietta e Romeo è il simbolo di Verona più famoso al mondo. Grazie a questo mito Verona viene simboleggiata come la città dell’amore e il tocco romantico si puó notare anche nell’architettura medievale di Piazza delle Erbe, Piazza dei Signori. La casa di Giulietta è visitata ogni anno da migliaia di turisti. La storia di Romeo e Giulietta viene rappresentata in rivisitazioni e spettacoli teatrali durante tutto l’anno.

Come spostarsi

Come spostarsi

In auto

A4 – Autostrada Serenissima Milano – uscire a Verona Sud A22 – Autostrada Modena – Brennero – uscire a Verona Nord SS11 – Padania Superiore: Milano – Venezia SS 62 – Della Cisa: Verona – Parma SS 434 – Trapolesana Verona - Rovigo  

In aereo

L’aerooporto Villafranca di Verona si trova al di fuori della città ed è ben collegato con treni e autobus locali. Gli autobus partono e arrivano a Porta Nuova ogni 20 minuti. È molto comodo anche l’aeroporto di Brescia che con il treno è raggiungibile in un’ora.

In treno

La stazione principale è Verona-Porta Nuova. Verona è ben collegata con altre città italiane: Milano, Roma, Firenze e Mantova. Ottimi collegamenti anche con l’Austria, la Svizzera e la Germania. Per maggiori informazioni visitare www.trenialia.it  

Scoprire e Divertirsi

Scoprire e Divertirsi

Giro turistico

Arena di Verona L’Arena di Verona o chiamato anche anfiteatro romano è il simbolo della città di Verona. L’Arena fu costruita intorno al I secolo e come tutti gli anfiteatri era lo scenario dei duelli dei gladiatori. All’interno la parola d’ordine è maestosità. Casa di Giulietta Romeo e Giulietta vissero la loro drammatica storia proprio a Verona. La casa dei Capuleti si trova nel centro storico e risale al XIII secolo. La facciata è in stile gotico e realizzata in mattoni; nel cortile c’è la statua in bronzo di Giulietta ed il balcone che ha visto nascere l’amore tra i due giovani. Duomo di Verona Il Duomo di Verona sorge in una piccola piazza. Il duomo è stato costruito sulle rovine di due chiese paleocristiane ed è stata sottoposta a numerose opere di rinnovamento. La facciata unisce i due stili gotico e romanico e il portico è a due arcate. La Chiesa di San Zeno Maggiore Si racconta che durante l’inondazione del 589 l’acqua si bloccó sulle soglie di questa chiesa risparmiando così i fedeli. Questa chiesa è uno degli esempi più grandi di architettura romanica in italia. La Chiesa custodisce il corpo del Santo e conserva numerose sculture e pitture risalenti al XII e alXVII.   Piazza delle Erbe a Verona Piazza delle Erbe è, con i suoi edifici medievali, la piazza più antica di Verona. Il sabato e la domenica, durante il mercato, si trasforma in un salotto in quanto i veronesi si incontrano per fare la spesa o per bere qualcosa assieme. Il più antico monumento di Verona è la fontana chiamata “Madonna Verona”.  

Shopping

Il centro storico è sicuramente la zona più adatta per fare shopping. Verona e la sua provincia sono molto famose per le produzioni in cuoio. Gli acquisti si possono fare sia nelle boutique che nei negozi tradizionali. Famoso è il mercato giornaliero di Piazza delle Erbe, mentre gli amanti dell’antiquariato non possono perdere il mercato di Piazza Zeno che si tiene il terzo sabato del mese.

Eventi

Gli eventi che si svolgono a Verona sono legati per la maggior parte alla cultura ed alle tradizioni. La leggenda di Romeo e Giulietta viene rappresentata in spettacoli teatrali durante tutto l’anno. La manifestazione più importante è il Festival Shakespeariano, che si svolge ogni anno al Teatro Romano. Un’altra iniziativa è “Benvenuti a Verona. Romeo e Giulietta una storia d’amore”: in cui il dramma di Shakespeare viene rappresentato, sia in italiano che in inglese, nel cortile e sul balcone di Romeo e Giulietta. Eventi importanti seguiti dal pubblico di tutto il mondo avvengono grazie alla rappresentazione di opere liriche all’interno dell’arena di Verona. L’ultimo venerdì di Carnevale viene celebrata una festa folcloristica: “il Baccanale del Gnocco”.

Vita notturna

Sono molte le possibilità di trascorrere una piacevole serata a Verona. La vita notturna si concentra sorpattutto nelle trattorie e nei bar di Piazza delle Erbe e nella zona del Lungofiume. Per trascorrere una serata all’insegna della musica potete scegliere una discoteca oppure un locale con musica dal vivo.

Gastronomia

La cucina tipica veronese presenta piatti molto ricchi a differenza della cucina povera presente in montagna il cui alimento principale è la polenta. Piatti tipici veronesi includono la carne di anatra e faraona condite con una particolare salsa chiamata “Peverada” a base di midollo di bue, brodo,spezie, burro e pangrattato. Tra i primi piatti tipici troviamo i “Bigoli” e gli “Gnocchi di San Zeno” preparati con lo spezzatino di vitello per Carnevale. Tra i dolci il famosissimo “Pandoro di Verona” che viene consumato nel periodo natalizio. Tra i prodotti tipici troviamo anche il radicchio di Treviso, il formaggio ubriacato e il pecorino veneto.  

Altre città in Veneto