Condizioni generali di contratto della HolidayCheck AG per mediazione di prestazioni turistiche

Le seguenti condizioni regolano il rapporto contrattuale riguardo la mediazione di prestazioni turistiche tra l’utente e quindi la persona che si iscrive e la Holiday CheckSpa. Queste regole generali valgono per il contratto di mediazione anche nel caso in cui l’uso della pagina web della Holiday Check Spa e quindi la registrazione dell’utente provenga da fuori la Svizzera incurante della cittadinanza dell’utente.

I. Contenuto del contratto

La Holiday Check Spa nell’ambito delle sue azioni rappresenta solo il mediatore di prestazioni turistiche.
Nel caso in cui viene stipulato un contratto la Holiday Check non rientra nell’ ambito di tale contratto siccome questo verrà stipulato tra l’utente e l’operatore turistico in causa.
I doveri contrattuali della HolidayCheck Spa si limitano alla regolare mediazione di prestazioni turistiche (prenotazioni, l’incasso, riservazioni). Le prestazioni come il trasporto, l’hotel, il soggiorno ecc. Non rientrano nelle norme contrattuali della HolidayCheck Spa. La HolidayCheck Spa (www.holidaycheck.ch, www.holidaycheck.de, www.holidaycheck.at, www.holidaycheck.com, www.holidaycheck.fr, www.holidaycheck.it, www.holidaycheck.es, www.holidaycheck.pl) inoltre non e tenuta a sorvegliare i dati dei vari operatori turistici.
Queste condizioni valgono soltanto per il servizio di mediazione della HolidayCheck Spa e non hanno conseguenze sulle condizioni per gli operatori turistici ne per i viaggi da loro offerti. Nel caso in cui viene stipulato un contratto entrano in vigore altre condizioni e cioè quelle dell’operatore turistico. Nel caso in cui si dovesse trattare di servizi provenienti dall’estero può entrare in vigore la legge del paese in causa.

II. Stipulazione del contratto

L’utente può prenotare o usufruire di una prestazione turistica attraverso la Holiday CheckSpa in maniera verbale, per via postale, per fax oppure attraverso internet. Con questa iscrizione, l’iscritto incarica la HolidayCheckSpa di stipulare in maniera vincolante un contratto con un operatore turistico.
Attraverso l’accettazione di tale offerta contrattuale si stipula un contratto di mediazione tra l’agenzia di viaggio HolidayCheck e l’utente. L’accettazione di tale contratto da parte della Holiday Check Spa può avvenire in maniera verbale, per via postale, per fax oppure attraverso internet.
Le condizioni contrattuali e le condizioni generali qui elencate valgono per tutti gli utenti. Lutente non può pretendere l’accettazione dell’icarico da parte della Holiday Check Spa, anche perche quest’ultima non ha alcuna influenza sull’accettazione dell’incarico da parte dei vari operatori turistici. Le offerte rappresentate sulle pagine della HolidayCheckSpa non rappresentano offerte contrattuali vincolanti.
Richieste straordinarie (non Standard) vengono redirette dalla HolidayCheckSpa all’operatore turistico in causa che provvederà a esaminarle e a informare l’acquirente dell’avvenuta o mancata accettazione.
Il contratto di mediazione viene archiviato da parte della HolidayCheck Spa. Su richiesta è possibile prenderne visione.

III. Doveri del cliente

In caso di carenze di mediazione la ditta HolidayCheck Spa deve essere informata tempestivamente per darle modo di rimediare. In caso di mancata informazione viene meno il diritto al risarcimento siccome alla ditta Holiday CheckSpa non è stata data la possibilità di rimediare.

IV. Responsabilità civile

Siccome le prestazioni turistiche come (l’hotel, il trasporto, le attività) sottostanno agli operatori turistici e non sono oggetto del contratto di mediazione della HolidayCheck Spa, quest’ultima non può essre tenuta responsabile dello svolgimento ne della qualità.

I dati delle prestazioni turistiche derivano dai vari operatori turistici. Non rappresentano nessuna garanzia della HolidayCheck AG. La HolidayCheck non si assume alcuna responsabilità per l’esattezza, la completezza, l’attualità o altre qualità di tali dati. Tutti le prestazioni presenti sui siti della HolidayCheck AG sono prestazioni a numero limitato. La HolidayCheck non è responsabile per la disponibilità di tale prestazione al momento della prenotazione. Ne è responsabile solo nel caso in cui la HolidayCheck dovesse essere stata a conoscenza di dati inesatti o avrebbe dovuto esserne a conoscenza seguendo le modalità usuali del settore. In tal caso la responsabilità legale sarà legata alla colposità o al dolo.
La HolidayCheck è legalmente responsabile solo per l’operato di tramite o mediazione tra l’utente e l’operatore turistico e quindi per tutte le azioni tipo riservazioni, prenotazioni corrette, incasso.
La HolidayCheck non è responsabile per danni dovuti a forza maggiore. A questi appartengono guerre, rivolte interne, atti terroristici, dirottamenti di aerei, catastrofi naturali, fuoco, stacchi di corrente e atti dovuti all’autorità del posto.
Inoltre la HolidayCheck AG non è responsabile per errori causati dalla dimenticanza di un membro o causati dal comportamento di terzi, che nonostante tutte le precauzioni non era prevedibile ed evitabile.
Per danni alla persona dovuti al non completo adempimento del contratto da parte della HolidayCheck AG essa ne è responsabile nell’ambito delle condizioni generali, delle leggi nazionali e die trattati internazionali.
Per danni materiali causati dall non adempimento del contratto da parte della HolidayCheck AG ne è responsabile solo nei casi di dolo e colposità.

Nei casi non dovuti a colposità dolo o fattori assicurati, l’indennizzo della HolidayCheck è limitato a due volte il prezzo del viaggio a persona. Inoltre verranno risarciti solo danni immediati, tipicamente da contratto e prevedibili. Non verranno risarciti danni mediati come il profitto perso. Il membro dovrà presentare la domanda di indennizzo entro quattro settimane dalle scadenza del contratto con la HolidayCheck AG. Un’indennizzo in seguito a queste quattro settimane sarà possibile solo se il membro non sarà colpevole del ritardo. In ogni caso cadranno in prescrizione tutte le richieste dopo un anno.

V. Divieto di cessione

Qualsiasi cessione di richieste da parte del membro contro la HolidayCheck è vietata. Il dieto di cessione riguarda tutte le richieste derivanti dal contratto di mediazione come anche arricchimento senza causa o atti non permessi.

VI. Pagamento dei organizzatori turistici e delle loro prestazioni

Nel caso in cui la HolidayCheck AG dovesse aver incassato la prestazione turistica, cio accadrà a nome dell’operatore turistico. Il fondamento delle seguenti regole sono quindi le informazione messe a disposizione dei operatori turistici. Il pagamento per intero di tutti prodotti è da effettuarsi prima della prenotazione o nel momento in cui si ricevono i documenti per il viaggio. Senza pagamento anticipato non verranno inviati i documenti per il viaggio. I termini di pagamento per ciascun viaggio sono rapportati e possono variare a secondo del viaggio. Nel caso in cui è possibile pagare per bancomat o carta di credito, l’utente conferisce alla HolidayCheck o all’operatore turistico il diritto di addebitare alla carta di credito/bancomat il valore dovuto. In caso di pagamento per carta di credito o pagamento via internet verranno richiesti dati personali come il numero della carta di credito, numero del conto bancario, il codice di avviamento bancario (CAB), il nome e l’indirizzo. Tali dati verranno codificati ed elaborati attraverso la technologia SSL 128 bit. Cio è anche rapportato sui siti della HolidayCheck sotto la voce tutela dei dati personali. Prima del completo pagamento non vi è alcun obbligo per la HolidayCheck di inviare ticket , convalide, buoni o latre dokumentazioni per il viaggio. Il membro invece e tenuto a pagare le prestazioni del viaggio prenotato all’organizzatore turistico.

VII. Documentazioni per il viaggio, convalida del viaggio

L’incarico della prenotazione sarà ritenuto accettato dalla HolidayCheck nel momento in cui il viaggiatore riceverà una convalida della prenotazione. Il viaggiatore è tenuto ad esaminare tale convalida e a informare entro due giorni la HolidayCheck AG di eventuali cambiamenti o inesattezze rispetto alla prenotazione originaria anch se tali inesattezze riguardino il nome del viaggiatore.
Inesattezze o incompletezze evidenziate in ritardo non autorizzano a recedere dal viaggio.
In caso di pacchetti turistici il viaggiatore otterrà le carte per il viaggio o per posta o al check-in dell’aereoporto a secondo delle condizioni dei vari operatori turistici.
Dettagli a riguardo potranno essere detratti dalle condizioni generali dei vari operatori turistici.

VIII. Recessione / Annullamento

Le modalità di recessione o di annullamento dipendono dalle condizioni di ciascun operatore turistico. Riteniamo opportuno ribadirlo. In generale, l’utente può recedere dal viaggio in qualsiasi momento, tenendo presente che in alcuni casi possono essere applicate tariffe di annullamento o di recessione fino a un massimo del 100% del costo del viaggio. Il prezzario dettagliato lo si può richiedere all’operatore turistico interessato.
Recessioni e o annullamenti possono essere effetuete solo attraverso la HolidayCheck AG, che provvederà dopo averle controllate a indirizzarle all’operatore in causa. L’annullamento o la recessione di prestazione confermata, deve essere comunicata alla HolidayCheck prima della partenza e per iscritto, indicando il numero della prenotazione e può avvinere per fax, con lettera o e-mail a: buchung@holidaycheck.de Fa fede la data di ricezione presso la HolidayCheck. Dopo l’inizio del viaggio, l’annullamento non è più possibile. Modifiche riguardanti il viaggio confermato possono avvenire solo dopo una completa recessione del viaggio e quindi attraverso una nuova prenotazione dello stesso. Cio può variare in base alle condizioni di ciascun operatore turistico.

IX. Passaporto, visto e requisiti sanitari

La HolidayCheck ribadische che il cliente in prima persona è responsabile del rispetto e dell’osservanza delle disposizioni sull’immigrazione, su passaporti, vaccinazioni e visti vigenti nei rispettivi paesi. La stessa cosa vale anche per altri documenti indispensabili per il viaggio.
La HolidayCheck è tenuta a informare la clientela delle condizioni vigenti nei vari paesi. Si fa però presente che tali condizioni possono di tanto in tanto variare a secondo del paese. È consigliabile perciò per il cliente di informarsi prima della stipulazione del contratto presso i rispettivi enti. Inoltre si prega di controllare che tutti i dati presenti sui ducumenti del viaggio siano congruenti con quelli del passaporto o della carta d’identità. Tutti gli svantaggi, in particolare spese di recessione, che derivano da una non osservanza di queste condizioni non potranno essere addebitate alla HolidayCheck AG. Laq stessa cosa vale per tariffe dovute a visa o altri costi.

X. Assicurazioni

Nel prezzo del viaggio non è contunota alcuna assicurazione. La HolidayCheck AG consiglia a tutti i viaggiatori di stipulare un’ assicurazione per il viaggio in caso di malattia che copra anche i costi del viaggio di ritorno dall’estero e di un’ assicurazione per recesso dal viaggio e di un’ ssicurazione per i bagagli che possono essere stipulate attraverso la HolidayCheck AG.

XI. Cambiamento delle Condizioni generali

La HolidayCheck si riserva il diritto di poter cambiare o rinnovare tali condizioni con effetti futuri senza avere l’obbligo di dover informare l’utente o giustificare l’atto presso quest’ultimo. Sul sito della HolidayCheck sarà presente sempre la versione attuale di tali condizioni con data validità. Con l’uso in seguito a tali condizioni del sito della HolidayCheck l’utente si dichiara d’accordo con tali condizioni e le loro modifiche.

XII. Diritto applicabile / Foro competente

Si applica il diritto svizzero. Foro competente per gli imprenditori tenuti ad osservare tutte le norme del diritto commerciale, per le persone che non hanno un foro competente generale nella Svizzera, e per le persone che in seguito alla stipula del contratto di trasporto hanno trasferito il proprio domicilio o luogo di residenza abituale all’estero o il cui domicilio o luogo di residenza abituale al momento della proposizione dell’azione non sia noto, è quello di Kreuzlingen.

XIII. Clausola di conservazione del contratto

Nella misura in cui singole disposizioni dei regolamenti sopra riportati dovessero essere in tutto o in parte inefficaci, resta comunque invariata la validità delle restanti disposizioni. Le clausole nulle dovranno essere sostituite da altre che si avvicinino dal punto di vista economico il più possibile al senso ed alla finalità del regolamento annullato a tutti gli effetti di legge. Lo stesso vale per eventuali lacune disciplinari.
Kreuzlingen, il 21.07.2005
HolidayCheck AG
Bahnweg 8
CH-8598 Bottighofen

XIV. Varie ed eventuali

In caso in cui parte di queste condizioni generali non corrispondono alla legge valida, le altre parti rimangono distaccati e le parti invalidi siano rimpiazzati da parti che corrispondono alla legge valida. I titoli della sezione sono stanziati solo per la sua convenienza e non hanno effetto legale. Questa traduzione e anche stanziata solo per la sua convenienza. In caso di dubbi, le condizioni svizzeri siano applicabili.